Migliora ancora il mercato immobiliare residenziale in Italia

Continua a migliorare lo stato di salute del mercato immobiliare residenziale in Italia. Stando ai dati forniti all’Osservatorio del mercato immobiliare, relativi al IV trimestre 2018, le compravendite sono infatti cresciute con un tasso di sviluppo tendenziale del 9,3%, il più alto degli ultimi due anni. Una crescita che risulta essere più marcata nel Nord Est (+ 12,%) e nel Centro (+ 12,4%), ma anche la zona che si espande di meno, il Sud, ha comunque mostrato una discreta accelerazione rispetto al trimestre precedente (+ 4,3%, da + 3,0%). Continua a leggere Migliora ancora il mercato immobiliare residenziale in Italia

Imu e rate di mutuo: cosa accade nell’ipotesi di immobile inagibile

Se l’immobile è inagibile, l’Imu deve continuare ad essere pagata? Le rate del mutuo devono essere versate alla banca anche nel caso in cui il proprio immobile risulti inabitabile?

Si tratta – quelle di cui sopra – di domande tutt’altro che rare e infrequenti, e che vengono purtroppo riproposte in maniera piuttosto comune allorquando si verificano degli eventi territoriali drammatici o catastrofici, tali da poter porre in dubbio la coerenza dei pagamenti tributari o bancari. Ma cosa prevede la legge? Continua a leggere Imu e rate di mutuo: cosa accade nell’ipotesi di immobile inagibile

Statistiche catastali, OMI conferma crescita stock e rendite

L’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato le nuove statistiche catastali, confermando una moderata crescita dello stock di unità abitative e della relativa rendita catastale.

In maggior dettaglio, l’OMI ha sottolineato come le unità ad uso abitativo (in sintesi, quelle del gruppo A, dalla A/1 alla A/11, con la sola eccezione della A/10), al 31 dicembre 2017 risultavano pari a circa 35 milioni di unità, circa 114 mila unità in più di quelle che erano state rilevate con riferimento al 2016. Continua a leggere Statistiche catastali, OMI conferma crescita stock e rendite

Milano regina del mercato immobiliare italiano: prosegue la crescita di compravendite e prezzi

I dati OMI 2017, pubblicati pochi giorni fa dall’Agenzia delle Entrate, confermano che Milano è la regina del mercato immobiliare italiano, e che anche nel corso dell’ultimo anno capoluogo e provincia hanno potuto godere di prestazioni di particolare rilievo sia sotto il profilo dell’evoluzione del numero di transazioni, sia per quanto attiene le quotazioni immobiliari medie. Continua a leggere Milano regina del mercato immobiliare italiano: prosegue la crescita di compravendite e prezzi

Nuovo minimo storico per i tassi sui mutui casa

Nel suo Monthly Outlook di maggio, l’ABI certifica un nuovo calo nell’andamento dei tassi di interesse medi sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni: una flessione che ha disatteso le stime di alcuni dei principali analisti, e che sembra influenzato non solo – ancora una volta – da un notevole peso delle surroghe, quanto anche dal passo indietro compiuto dal tasso base sul fisso, che sembrava invece avviarsi verso una lenta ma costante risalita. Continua a leggere Nuovo minimo storico per i tassi sui mutui casa

Report ABI marzo 2018 mutui casa

Continua a crescere il volume dei mutui erogati agli italiani

Il bollettino di aprile dell’ABI conferma i buoni segnali di ripresa da parte del comparto creditizio tricolore. Come da attese, infatti, è in crescita la dinamica del totale dei prestiti alle famiglie, con un incremento che riguarda  altresì quello dei mutui casa, il cui stock – a febbraio 2018 – risultava essere maggiore del 2,6% su base tendenziale. Una buona notizia che, in aggiunta, risulta essere influenzata da una vera e propria impennata dei nuovi mutui, in grado di aprire le porte a un 2018 che potrebbe certificare la definitiva uscita dalle criticità. Continua a leggere Continua a crescere il volume dei mutui erogati agli italiani

Milano, boom delle compravendite immobiliari a fine 2017

I dati ufficiali dell’Osservatorio del mercato immobiliare italiano, pubblicati pochi giorni fa dall’Agenzia delle Entrate, confermano che Milano, insieme a Firenze, è la grande città più dinamica della Penisola per quanto concerne la crescita dei volumi delle transazioni sul settore residenziale, con un balzo in avanti del 9,1% a/a che non solamente è migliore della prestazione media delle otto principali città italiane per popolazione (+ 3,4% a/a), ma risulta altresì essere sopra la complessiva media nazionale, che ha chiuso il quarto trimestre 2017 con una crescita tendenziale del 6,3% a/a. Milano si conferma altresì la seconda area urbana con il maggior peso in termini assoluti, con un numero di compravendite residenziali che nel periodo è stato pari a 6.461 unità, dietro alla sola Roma con 8.404 unità. Continua a leggere Milano, boom delle compravendite immobiliari a fine 2017

detrazione intermediazioni immobiliari

Le spese di intermediazione immobiliare si possono scaricare: ecco come fare

Alla chiusura della dichiarazione dei redditi mancano ancora diverse mesi, ma è opportuno fin d’ora ricordare che – contrariamente a quanto alcuni ritengono – tra le le diverse opportunità che il legislatore fiscale ha deciso di riconoscere agli acquirenti di una prima casa, vi è anche la possibilità di godere di una detrazione Irpef del 19% sulle provvigioni che vengono pagate alle agenzie immobiliari o agli intermediari. Pertanto, anche il prossimo anno sarà possibile scaricare i costi di intermediazione che il soggetto acquirente ha sostenuto nel 2017, al fine di contribuire almeno in piccola parte ad abbassare il livello di imposte pagate sui redditi. Continua a leggere Le spese di intermediazione immobiliare si possono scaricare: ecco come fare