Bolla immobiliare, ecco le città che rischiano di più

Il rischio di una bolla immobiliare torna a manifestarsi come uno spettro in ambito internazionale. A sostenerlo è l’ultimo dossier Ubs Global Real Estate Bubble Index, condotto da Ubs Global Wealth Management, secondo cui sarebbero diversi e tutt’altro che sottovalutabili i segnali che suggerirebbero l’avvicinarsi di una possibile bolla nel mattone del vecchio Continente, e non solo.

Ma quali sono le aree metropolitane che starebbero “rischiando” maggiormente? Quali sono le realtà urbane in cui il rischio di un crollo sembra essere più vivo? Continua a leggere Bolla immobiliare, ecco le città che rischiano di più

Mercato abitativo, a Milano prosegue una buona crescita delle compravendite

La tendenza alla crescita dei volumi di compravendite nel settore residenziale italiano si conferma anche nel secondo trimestre: come sanciscono gli ultimi dati forniti dall’OMI – Agenzia delle Entrate, nello scorso quarto le transazioni abitative sono cresciute del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2018 e, pur in rallentamento rispetto a quanto verificato nel trimestre precedente (+ 8,8%), trova certezza una tendenza di sviluppo continuativo che dura dal 2014.

Ma come è andata a Milano? Continua a leggere Mercato abitativo, a Milano prosegue una buona crescita delle compravendite

Dinamica mutui in rallentamento e tassi ancora bassi: una fotografia sul credito immobiliare

Fresco di pubblicazione, l’ultimo report di Crif segnala l’esistenza di una dinamica in rallentamento per le richieste dei nuovi mutui, e uno scenario di tassi ancora bassi sul mercato creditizio nazionale. Una fotografia piuttosto attesa che, con qualche dato inaspettato, ci permette di comprendere come si stia evolvendo il mondo dei finanziamenti immobiliari in questo 2019. Continua a leggere Dinamica mutui in rallentamento e tassi ancora bassi: una fotografia sul credito immobiliare

OMI pubblica le nuove Statistiche catastali: ecco cosa è successo nel 2018

L’OMIOsservatorio del mercato immobiliare italiano (Agenzia delle Entrate) ha appena pubblicato le sue nuove statistiche catastali, con dati aggiornati alla fine del 2018. Un dossier che, come ogni anno, scatta una fotografia puntuale sullo stock immobiliare e sulle rendite catastali che ne derivano, e che ci permette di comprendere che cosa è avvenuto nell’arco dell’anno solare. Continua a leggere OMI pubblica le nuove Statistiche catastali: ecco cosa è successo nel 2018

Compravendite ancora in aumento, cresce l’ottimismo del settore immobiliare

Il mercato immobiliare continua a caratterizzarsi per un trend di crescita delle transazioni residenziali, con un balzo in avanti che nel primo trimestre 2019 (dati OMI – Agenzia delle Entrate) è stato pari al + 8,8%, in leggero rallentamento rispetto al trimestre precedente (+ 9,3%). Anche il dato destagionalizzato del numero delle transazioni risulta essere in sviluppo, confermandosi come il più alto dell’intera serie storica.

Detto ciò, disaggregando per aree territoriali, è il Nord Est l’area più dinamica, con uno sviluppo delle transazioni pari al + 11,8%, davanti al Centro (+ 10,7%) e al Nord Ovest (+ 9,6%). Sicuramente più affaticato è il ritmo di crescita del Sud (+ 4,8%) e delle Isole (+ 3,3%). Continua a leggere Compravendite ancora in aumento, cresce l’ottimismo del settore immobiliare

Nuovo Euribor, tutto rinviato al 2022

La Commissione Europea ha scalato le marce nella conduzione della riforma del Benchmark Regulation, che avrebbe dovuto condurre il varo del “nuovo Euribor” entro la fine dell’anno. Ed invece, l’UE ha concesso due ulteriori anni di tempo alle banche per adeguarsi, rendendo molto più lenta e graduale la migrazione tra l’attuale sistema di calcolo del parametro al nuovo e ibrido meccanismo di conteggio. Continua a leggere Nuovo Euribor, tutto rinviato al 2022

Migliora ancora il mercato immobiliare residenziale in Italia

Continua a migliorare lo stato di salute del mercato immobiliare residenziale in Italia. Stando ai dati forniti all’Osservatorio del mercato immobiliare, relativi al IV trimestre 2018, le compravendite sono infatti cresciute con un tasso di sviluppo tendenziale del 9,3%, il più alto degli ultimi due anni. Una crescita che risulta essere più marcata nel Nord Est (+ 12,%) e nel Centro (+ 12,4%), ma anche la zona che si espande di meno, il Sud, ha comunque mostrato una discreta accelerazione rispetto al trimestre precedente (+ 4,3%, da + 3,0%). Continua a leggere Migliora ancora il mercato immobiliare residenziale in Italia

Mutui casa, volumi ancora in crescita (+ 2,5%) a fine 2018

Continua a crescere il mercato dei mutui. Stando a quanto afferma l’ultimo bollettino mensile dell’ABI, infatti, il dato aggiornato a dicembre 2018 avrebbe manifestato una variazione positiva del 2,5% rispetto alla fine dell’anno precedente, contribuendo a trascinare al rialzo anche il complessivo volume dei prestiti alle famiglie e alle imprese, che a inizio 2019 hanno registrato una crescita dell’1%. Continua a leggere Mutui casa, volumi ancora in crescita (+ 2,5%) a fine 2018