Mutui casa, come si evolverà il settore ai tempi del coronavirus

Il 2020 era iniziato bene, così come bene si era concluso il 2019. O, almeno,  lo aveva fatto in riferimento al mercato creditizio legato all’immobiliare, con i nuovi mutui casa che nell’ultimo quarto del 2019 erano riusciti ad accelerare del 9,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il che, sommato alle sempre sostenute surroghe, ha corposamente fornito una buona spinta al credito per la casa.

Tuttavia, quanto sopra è già archiviabile in un pur gradevole passato. Il presente parla invece un’altra lingua, con una drammatica crisi sanitaria, misure di lockdown che hanno interrotto le transazioni immobiliari e previsioni sempre più incerte per il futuro.

Continua a leggere Mutui casa, come si evolverà il settore ai tempi del coronavirus

Residenziale, Milano sempre più “capitale” italiana dell’abitativo

Il mercato immobiliare residenziale italiano ha chiuso il quarto trimestre 2019 con una crescita tendenziale in rallentamento (+ 0,6%), se confrontata a quanto maturato nei trimestri precedenti. Un rallentamento che ha coinvolto anche l’area milanese, tuttavia in grado non solamente di chiudere il periodo con un segno positivo, ma di sovraperformarne la media italiana con un discreto margine (+1,1%).

Con tale progressione, il capoluogo lombardo si conferma uno dei mercati immobiliari cittadini più in forma della Penisola e, peraltro, con una dinamica che sembra accorciare ulteriormente il gap con quello capitolino.

Continua a leggere Residenziale, Milano sempre più “capitale” italiana dell’abitativo

Il 2020 sarà l’anno della stabilità dei prezzi delle case?

Il 2019 si è concluso con una nuova riduzione del prezzo al metro quadro degli immobili che sono stati oggetto di una garanzia ipotecaria sul mutuo. Tuttavia, i dati supportano tutt’altro che ragionamenti in termini pessimistici.

Cerchiamo allora di comprendere perché il dato del 2019 è un buon biglietto da visita per il 2020, e che cosa potrebbe accadere nei prossimi mesi ai valori degli immobili abitativi.

Continua a leggere Il 2020 sarà l’anno della stabilità dei prezzi delle case?

Tassi sui mutui casa, sarà un 2020 di grande convenienza

Il 2019 si è appena concluso come un anno di particolare appetibilità per chi ha sottoscritto un nuovo mutuo per l’acquisto di una casa. Ma che cosa ha in serbo per noi il 2020?

In realtà, il nuovo anno in avvicinamento sembra potersi candidare ad essere una sostanziale “replica” del 2019, almeno sotto il profilo del costo del denaro. Con la BCE che ha confermato il proprio pacchetto dei tassi, l’Euribor stabilmente negativo e l’Eurirs poco mosso, tutto lascia presagire che i prossimi mesi saranno di grande convenienza per coloro che cercheranno di stipulare un nuovo finanziamento immobiliare. Continua a leggere Tassi sui mutui casa, sarà un 2020 di grande convenienza

Immobili residenziale: 2019 positivo, ma la scommessa è sul 2020

Il 2019 si è concluso con uno scenario tendenzialmente positivo per il mercato immobiliare residenziale: come accerta l’Osservatorio Immobiliare 2019 di Nomisma sul mercato residenziale, infatti, i segnali provenienti dal livello dei prezzi e dai volumi di compravendita sembrano confortare gli analisti e gli investitori.

Ma quali sono le principali considerazioni effettuabili sul residenziale italiano delle grandi città, e su quello dell’intero territorio dello Stivale? Continua a leggere Immobili residenziale: 2019 positivo, ma la scommessa è sul 2020

Bolla immobiliare, ecco le città che rischiano di più

Il rischio di una bolla immobiliare torna a manifestarsi come uno spettro in ambito internazionale. A sostenerlo è l’ultimo dossier Ubs Global Real Estate Bubble Index, condotto da Ubs Global Wealth Management, secondo cui sarebbero diversi e tutt’altro che sottovalutabili i segnali che suggerirebbero l’avvicinarsi di una possibile bolla nel mattone del vecchio Continente, e non solo.

Ma quali sono le aree metropolitane che starebbero “rischiando” maggiormente? Quali sono le realtà urbane in cui il rischio di un crollo sembra essere più vivo? Continua a leggere Bolla immobiliare, ecco le città che rischiano di più

Mercato abitativo, a Milano prosegue una buona crescita delle compravendite

La tendenza alla crescita dei volumi di compravendite nel settore residenziale italiano si conferma anche nel secondo trimestre: come sanciscono gli ultimi dati forniti dall’OMI – Agenzia delle Entrate, nello scorso quarto le transazioni abitative sono cresciute del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2018 e, pur in rallentamento rispetto a quanto verificato nel trimestre precedente (+ 8,8%), trova certezza una tendenza di sviluppo continuativo che dura dal 2014.

Ma come è andata a Milano? Continua a leggere Mercato abitativo, a Milano prosegue una buona crescita delle compravendite

Dinamica mutui in rallentamento e tassi ancora bassi: una fotografia sul credito immobiliare

Fresco di pubblicazione, l’ultimo report di Crif segnala l’esistenza di una dinamica in rallentamento per le richieste dei nuovi mutui, e uno scenario di tassi ancora bassi sul mercato creditizio nazionale. Una fotografia piuttosto attesa che, con qualche dato inaspettato, ci permette di comprendere come si stia evolvendo il mondo dei finanziamenti immobiliari in questo 2019. Continua a leggere Dinamica mutui in rallentamento e tassi ancora bassi: una fotografia sul credito immobiliare

OMI pubblica le nuove Statistiche catastali: ecco cosa è successo nel 2018

L’OMIOsservatorio del mercato immobiliare italiano (Agenzia delle Entrate) ha appena pubblicato le sue nuove statistiche catastali, con dati aggiornati alla fine del 2018. Un dossier che, come ogni anno, scatta una fotografia puntuale sullo stock immobiliare e sulle rendite catastali che ne derivano, e che ci permette di comprendere che cosa è avvenuto nell’arco dell’anno solare. Continua a leggere OMI pubblica le nuove Statistiche catastali: ecco cosa è successo nel 2018