Vendere casa nel 2020: conviene aspettare o farlo subito?

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il prezzo degli immobili in buona parte del mercato immobiliare italiano è evidentemente sottostimato rispetto a quanto non fosse 5 o 10 anni fa. Dunque, per chi compra casa quello odierno è sicuramente un buon momento per poter procedere senza indugi al compimento di tale operazione, forte anche di un livello di tassi di mercato mai così conveniente. Ma cosa dire di chi invece sta pensando a vendere il proprio appartamento?

L’effetto Covid sui valori è ancora limitato

Iniziamo subito con il precisare che, almeno per il momento, l’effetto del Covid-19 sui valori immobiliari è stato piuttosto scarso e… non è una novità. Contrariamente al volume delle transazioni notarili, che “reagisce” immediatamente agli shock esogeni di mercato (come avvenuto nella prima parte d’anno a causa delle misure di lockdown), l’evoluzione dei valori delle abitazioni si muove molto più lentamente, in cicli pluriennali (o più che decennali).

Dunque, il fatto che almeno per il momento il valore delle abitazioni  abbia “tenuto” non deve certamente stupire. Anzi, non è affatto escluso che i prezzi delle case siano in grado di mostrare una buona resilienza dinanzi a questo scenario, garantendo una discreta stabilità dei loro valori anche nei prossimi mesi o, come sta avvenendo in alcune zone d’Italia, una ripartenza in linea con quanto in auge nell’epoca pre-pandemica.

Vendere oggi conviene o no?

Ma allora vendere oggi conviene o no? Formulare una risposta “certa” è evidentemente molto arduo, considerato che non è dato sapere in che modo il mercato riuscirà ad evolversi nei prossimi mesi. Tuttavia, piuttosto che concentrarsi sugli aspetti più “macro”, potrebbe essere più conveniente focalizzarsi su quelli più specifici: ogni appartamento può infatti vantare una storia a sé e, come tale, meriterebbe di essere affrontata con l’ausilio di un consulente esperto.

Chi vuole vendere casa oggi, e vuole farlo nel modo più  soddisfacente, non può che iniziare questo percorso rivolgendosi a un agente immobiliare che possa:

  • informare il proprio cliente sullo stato di salute del mercato immobiliare di riferimento;
  • formulare una stima attendibile sul “reale” valore della casa da vendere, evitando così che finisca sul mercato con prezzi “irricevibili” da parte degli acquirenti potenziali, con il rischio di invenduto;
  • gestire un’agenda di appuntamenti qualificati, con potenziali compratori  che rientrano nel target predeterminato;
  • curare l’aspetto promozionale, e suggerire al proprietario dell’immobile in che modo poter migliorare l’aspetto dell’appartamento per poter incrementare le opportunità di una vendita rapida e soddisfacente.

Insomma, forse il 2020 non sarà l’anno migliore per poter effettuare operazioni di compravendita speculativa, ma anche chi non ha bisogno di vendere casa per avere liquidità potrebbe trovare nell’attuale condizione del mercato immobiliare terreno fertile per poter organizzare in modo efficiente la propria operazione di vendita.

Il nostro suggerimento è dunque, evidentemente, quello di rivolgersi con fiducia a un esperto consulente che possa accompagnare il cliente in un percorso sostenibile, senza alimentare false aspettative e indirizzando le proprie attività verso l’obiettivo di una vendita in tempi celeri, con attribuzione del giusto valore al proprio patrimonio immobiliare.

Richiedi Valutazione Gratuita Immobile
Vorresti conoscere la corretta valutazione di mercato di casa tua per venderla al miglior prezzo nel minor tempo? Contattaci
Rispettiamo la tua privacy, non cederemo (MAI) il tuo indirizzo email, riceverai solo quello che desideri e comunque potrai cancellarti in qualunque momento con un solo click
Leggi la Policy Privacy

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*