Nuovo Euribor, tutto rinviato al 2022

La Commissione Europea ha scalato le marce nella conduzione della riforma del Benchmark Regulation, che avrebbe dovuto condurre il varo del “nuovo Euribor” entro la fine dell’anno. Ed invece, l’UE ha concesso due ulteriori anni di tempo alle banche per adeguarsi, rendendo molto più lenta e graduale la migrazione tra l’attuale sistema di calcolo del parametro al nuovo e ibrido meccanismo di conteggio. Continua a leggere Nuovo Euribor, tutto rinviato al 2022

Mutui casa, volumi ancora in crescita (+ 2,5%) a fine 2018

Continua a crescere il mercato dei mutui. Stando a quanto afferma l’ultimo bollettino mensile dell’ABI, infatti, il dato aggiornato a dicembre 2018 avrebbe manifestato una variazione positiva del 2,5% rispetto alla fine dell’anno precedente, contribuendo a trascinare al rialzo anche il complessivo volume dei prestiti alle famiglie e alle imprese, che a inizio 2019 hanno registrato una crescita dell’1%. Continua a leggere Mutui casa, volumi ancora in crescita (+ 2,5%) a fine 2018

Mutui casa, ABI conferma tassi ancora più bassi

In attesa di comprendere che cosa avverrà sul fronte dei mutui casa e sui relativi tassi nel corso dei prossimi mesi, in un contesto di spread più alto delle ultime stagioni, l’ABI nel suo ultimo bollettino mensile certifica come il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento per acquisto di abitazioni sia risultato pari all’1,79%, in calo rispetto all’1,85% che era stato riscontrato nel precedente mese di agosto e, soprattutto, in forte flessione rispetto al picco del 5,72% di fine 2007, poco prima che la crisi economico finanziaria scoppiasse in tutta Europa. Continua a leggere Mutui casa, ABI conferma tassi ancora più bassi

Imu e rate di mutuo: cosa accade nell’ipotesi di immobile inagibile

Se l’immobile è inagibile, l’Imu deve continuare ad essere pagata? Le rate del mutuo devono essere versate alla banca anche nel caso in cui il proprio immobile risulti inabitabile?

Si tratta – quelle di cui sopra – di domande tutt’altro che rare e infrequenti, e che vengono purtroppo riproposte in maniera piuttosto comune allorquando si verificano degli eventi territoriali drammatici o catastrofici, tali da poter porre in dubbio la coerenza dei pagamenti tributari o bancari. Ma cosa prevede la legge? Continua a leggere Imu e rate di mutuo: cosa accade nell’ipotesi di immobile inagibile

Mutui casa: a metà 2018 crescono domande, importi e durate

Nel mese di giugno si è invertita la dinamica della domanda dei mutui, con un segno positivo tendenziale (+ 3,6%) che attenua il saldo negativo del primo semestre. A ricordarcelo sono gli ultimi aggiornamenti da parte del Barometro CRIF, che l’executive director Simone Capecchi commenta rammentando come finalmente si sia tornata a vedere un’evoluzione positiva, anche grazie al costante ridimensionamento del peso delle surroghe. Continua a leggere Mutui casa: a metà 2018 crescono domande, importi e durate

Nuovo minimo storico per i tassi sui mutui casa

Nel suo Monthly Outlook di maggio, l’ABI certifica un nuovo calo nell’andamento dei tassi di interesse medi sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni: una flessione che ha disatteso le stime di alcuni dei principali analisti, e che sembra influenzato non solo – ancora una volta – da un notevole peso delle surroghe, quanto anche dal passo indietro compiuto dal tasso base sul fisso, che sembrava invece avviarsi verso una lenta ma costante risalita. Continua a leggere Nuovo minimo storico per i tassi sui mutui casa

Report ABI marzo 2018 mutui casa

Continua a crescere il volume dei mutui erogati agli italiani

Il bollettino di aprile dell’ABI conferma i buoni segnali di ripresa da parte del comparto creditizio tricolore. Come da attese, infatti, è in crescita la dinamica del totale dei prestiti alle famiglie, con un incremento che riguarda  altresì quello dei mutui casa, il cui stock – a febbraio 2018 – risultava essere maggiore del 2,6% su base tendenziale. Una buona notizia che, in aggiunta, risulta essere influenzata da una vera e propria impennata dei nuovi mutui, in grado di aprire le porte a un 2018 che potrebbe certificare la definitiva uscita dalle criticità. Continua a leggere Continua a crescere il volume dei mutui erogati agli italiani

Mutui casa: il 2018 parte con – 10,8%, nuova flessione delle surroghe

La nuova flessione delle surroghe sul mercato creditizio italiano influenza negativamente l’intero comparto delle richieste di finanziamenti per la casa. È questa, in estrema sintesi, la panoramica di quanto accaduto a inizio 2018, caratterizzato da un mese di gennaio in cui le interrogazioni per le richieste di mutui casa sono calate del 10,8% rispetto a quanto non fosse stato rilevato nello stesso periodo dell’anno precedente. Continua a leggere Mutui casa: il 2018 parte con – 10,8%, nuova flessione delle surroghe

Mutui casa: calano tassi e tempi di erogazione

costo dei mutui casaStando alle ultime rilevazioni effettuata dalla Banca d’Italia sul comparto creditizio italiano, i tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie italiane per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie collegate al mutuo, sono pari al 2,47 per cento, in lieve calo rispetto ai mesi precedenti.

Per il bollettino di agosto “Banche e moneta” dell’istituto monetario italiano, pertanto, il costo di un finanziamento destinato all’acquisto di una propria abitazione sta continuando a diminuire, prolungando un positivo trend che nella scorsa stagione sembrava essere destinato a invertirsi o, quanto meno, a stabilizzarsi. Continua a leggere Mutui casa: calano tassi e tempi di erogazione