Cerchi Casa? Il solo portale immobiliare è una pessima idea: – 45% di offerta!!!

Lo sapevi che in RE/MAX Arca puoi trovare più immobili rispetto a immobiliare.it e casa.it ?
“Entrambi”
il portale numero 1 in Italia? 🙂

Cerchi casa? Leggi fino in fondo scoprirai il perché!

Ma andiamo con ordine. Il settore dei servizi immobiliari, risponde in modo adeguato alle esigenze della clientela?

Spesso mi sono posto questa domanda, anche prima di occuparmi di immobiliare.

E come sarà la clientela di domani?
Ho due figlie di 16 e 22 anni che acquistano normalmente scarpe, borse, libri, ingressi a concerti etc.

… tutto tramite internet!

[typo_blockquote style=”typo_style1″ type=””]I giovani di oggi che atteggiamento avranno domani quando cercheranno casa?[/typo_blockquote]

Un’agenzia immobiliare tradizionale, con agenti esperti e conoscitori della zona, saprà rispondere a quel tipo di domanda?

Probabilmente no, ecco allora che diventa di fondamentale importanza cercare di capire il mercato, anticipare le tendenze ed essere quindi in grado di offrire ai clienti venditori, ai clienti acquirenti e agli agenti immobiliari sempre nuove soluzioni tecnologiche, nuovi servizi, nuove opportunità.

Uno strumento tecnologico che va in questa direzione è Casashare.
Una soluzione capace di gestire in modo intelligente le molte informazioni oggi disponibili sul web e che può offrire servizi di qualità ai clienti venditori e acquirenti, oltre che agli agenti immobiliari.

Motivo per cui abbiamo deciso di aggiungere questo strumento software per la gestione dei nostri flussi informativi.

Perché?

Il nostro Cliente venditore potrà sapere con estrema precisione il valore di mercato di quella zona con prezzi minimi, medi e massimi anche riferiti alla singola via, e ricevere quindi preziosi consigli dall’agente immobiliare su come meglio posizionarsi sul mercato.
Potrà inoltre conoscere, con molta precisione, il trend dei prezzi, con indicazioni di variazioni percentuali di prezzo in un certo periodo.

Il nostro Cliente acquirente, attraverso il suo Consulente Immobiliare, potrà ricevere proposte di immobili più difficilmente reperibili sul web e riguardanti quei venditori che, non senza rischi, vogliono comunque vendere privatamente il proprio immobile.

Il nostro Consulente immobiliare potrà meglio concentrarsi sui propri clienti in quanto, attraverso l’utilizzo di Casashare, risparmierà molto tempo nell’ottenere e gestire preziose informazioni di mercato, le così dette notizie del settore immobiliare che spesso rappresentano la discriminante tra il Consulente che ottiene ottimi risultati e quello che fatica. Inoltre, potrà costruirsi il proprio circuito di inserzionisti (operatori immobiliari) “collaborativi” senza necessariamente preoccuparsi di aderire ad una piattaforma MLS (multiple listing service)

In un mercato come quello dei giorni nostri, che abbiamo capito essere divenuto la normalità, ben diverso da quello di qualche anno fa, caratterizzato da circa il doppio del numero di transazioni, non si possono di certo “attendere” i clienti, ma dobbiamo intercettarli, scovarli, individuarli, anche con sistemi fino a ieri impensabili.

In questo senso il web può offrire molte opportunità, attenzione però a non immaginare il Consulente Immobiliare dietro ad un computer a individuare e gestire notizie e informazioni.
Il web deve essere un facilitatore di successivi rapporti professionali.

In un recente articolo del nostro blog sul mandato di ricerca in esclusiva abbiamo parlato degli incarichi di ricerca, un servizio offerto dai consulenti immobiliari che hanno deciso di basare il loro business anche sui clienti acquirenti.

Anche qui Casashare può davvero essere utile agli agenti immobiliari che, per offrire in modo professionale questo servizio, devono dedicare molto tempo e risorse alla ricerca di immobili in linea con la ricerca dei loro clienti e spesso, proprio per questo, non possono gestire seriamente più di poche richieste in contemporanea.

Casashare consente di fare ricerche accurate al di fuori del portafoglio immobili della propria agenzia o del network di cui si fa parte, cercando l’immobile presso altre strutture oltre che nel mercato dei venditori privati e delle aste.

In definitiva, questo ci consente di offrire un miglior servizio agli agenti immobiliari e, di conseguenza, ai nostri clienti.

casashare active findere

Ora, immaginiamo di essere con un cliente, non importa se in agenzia o presso la sua abitazione, e di non avere l’immobile perfetto per le sue esigenze.
Bene, con un computer, un tablet o uno smartphone, noi possiamo già oggi, in tempo reale, scoprire che un privato ha in vendita ciò che il nostro cliente sta cercando.

Se lo contattiamo e gli poniamo la domanda: “buongiorno, … sono con un cliente che vorrebbe visionare casa sua, possiamo fissare un appuntamento?”, secondo voi che risposta potremmo ricevere?

Prenderemo quindi accordi con il venditore privato.
Il nostro cliente acquirente avrà comunque la garanzia che faremo tutte le verifiche sull’immobile prima di procedere, e che sapremo dare la giusta consulenza in merito al corretto valore di mercato del bene in vendita.

Nel caso invece l’immobile fosse di un collega, beh direi che dovrebbe tutto essere più semplice, dico dovrebbe, le collaborazioni oggi sono considerate cosa più normale rispetto a un tempo.

 

casashare mls offerta immobiliare

 

[typo_blockquote style=”typo_style1″ type=””]Casashare ha di fatto introdotto un concetto allargato di MLS, superando i limiti geografici e tecnologici imposti da alcune piattaforme utilizzate dai consulenti immobiliari, che spesso riconducono a un limitato portafoglio immobiliare. Non dimentichiamo infatti che ci sono MLS con poche decine di agenzie e quindi un’offerta molto limitata.[/typo_blockquote]

Mandato di ricerca in esclusiva

COSA SI INTENDE PER MANDATO DI RICERCA D’ACQUISTO IN ESCLUSIVA? NE AVETE MAI SENTITO PARLARE?

Studiato per le persone che hanno poco tempo da dedicare alla ricerca della “propria  casa” e che desidererebbero affidarsi per questo ad una figura professionale di riferimento che, sulla base di precisi obbiettivi di ricerca prefissati, proponga gli immobili migliori sia come caratteristiche che come prezzo.

Mandato di ricerca immobiliare

Un impegno importante, se gestito con professionalità.  Non è da tutti.

Il Cliente che reputa interessante questa “collaborazione”  rimane sorpreso quando spiego nei dettagli di cosa si tratta e questo perché si accorge che niente viene lasciato al caso.

Il  mio specifico impegno professionale, è il seguente:

Ricerca attiva di tutti gli immobili in vendita oggi e nel prossimo futuro, in base ai criteri di ricerca stabiliti, proposti sul mercato immobiliare di riferimento.

Se l’immobile che desta interesse è gestito da un collega non facente parte del nostro network, presentandomi come interessato in forza di un incarico di ricerca d’acquisto in esclusiva, nessuno fino ad ora mi ha mai risposto negativamente riguardo alla possibilità di proporlo. Stesso discorso vale per i venditori privati.

Grazie agli strumenti di cui mi avvalgo, questo portafoglio viene continuamente aggiornato.

Ricerca attiva “personale” e “su strada” per cercare ad hoc nuove proposte e cartelli da privati;

Valutazione delle offerte che reputerò interessanti, sempre in riferimento ai filtri di ricerca decisi, con verifica in loco degli stessi prima di proporli all’attenzione del Cliente, con invio di piantine e fotografie, dando un Feedback specifico su ogni immobile per poi fissare un eventuale appuntamento per la visione.

Il Cliente quando vede dei cartelli di proposte immobiliari interessanti, è sufficiente che me lo comunichi via mail o smartphone, verificherò poi personalmente di cosa esattamente si tratta, aggiornando in merito.

Quando il Cliente trova, dopo una attenta e condivisa valutazione, “la Sua casa”, verrà assistito e consigliato per la stesura di una proposta d’acquisto, dando un suggerimento sul giusto valore commerciale da attribuire al bene e di conseguenza preparare una tecnica da adottare nella trattativa che possa portare i migliori risultati.
Questa assistenza seguirà fino al rogito notarile di compravendita e al postvendita.

Anticipatamente alla firma della proposta d’acquisto, verrà verificata la regolarità della provenienza dell’immobile, la corrispondenza delle licenze edilizie e di abitabilità concesse, nonché la conformità catastale e l’esistenza o meno di gravami inscritti nei pubblici registri.

Controlli che abitualmente vengono fatti al momento del preliminare o dell’atto di compravendita ma è importante tutelarsi già in fase di proposta d’acquisto.

Solo ed esclusivamente quando la proposta d’acquisto sarà andata a buon fine, maturerà il compenso professionale pattuito e che comunque non si andrà mai a sommare a nessun altro costo di intermediazione.

Trascorso il tempo stabilito per l’incarico senza risultato positivo, nessun compenso professionale o costo economico verrà richiesto.

Mi piace sottolineare che con i Clienti ai quali ho cercato la propria casa, si è sempre instaurato un ottimo rapporto professionale ed inevitabilmente di reciproca stima, portando ad una felice conclusione.