Bonus casa e immobili: le novità dalla manovra di Bilancio 2019

Condividi
  •  
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quella che è andata in archivio come una delle leggi di bilancio più discusse della storia repubblicana, ha portato in dote numerose novità in materia immobiliare e fiscale.

Ma come stanno cambiando i bonus casa e immobili? E quali sono le novità entrate in vigore lo scorso 1 gennaio?

Bonus Ristrutturazioni

Cominciamo con il bonus fiscale – immobiliare più noto, quello sulle ristrutturazioni. L’art. 11 del Ddl di Bilancio ha infatti confermato il bonus fino al 31 dicembre 2019, con detrazione Irpef del 50% dei costi sostenuti per gli interventi di ristrutturazione per un costo massimo di 96 mila euro, da fruire in 10 quote annuali dello stesso importo.

 

Bonus Mobili

Strettamente connesso al Bonus Ristrutturazioni è anche il nuovo termine del bonus sui mobili. L’agevolazione è infatti stata confermata per tutto il 2019, con la medesima aliquota (50%), tetto di spesa (10 mila euro) e ripartizione (in 10 anni).

Bonus Verde

A proposito di conferme, compare anche quella, attesa, sul bonus di riqualificazione degli spazi verdi. La detrazione è pari al 36% per tutto l’anno, in caso di interventi di riqualificazione urbana da parte di privati e condomini per terrazzi, balconi e giardini, e per chi finanzia lavori per il verde pubblico.

Bonus Risparmio energetico

Anche le detrazioni fiscali sul risparmio energetico sono state prorogate fino al 31 dicembre 2019, con aliquota al 50% (65% per alcune particolari categorie di intervento) e tetto massimo di spesa di 100 mila euro.

Sisma Bonus

Rimanendo sempre nel perimetro delle conferme, per tutto il 2019 permane in vigore il bonus per gli interventi antisismici effettuati su edifici compresi nelle zone 1 e 2. L’aliquota su cui calcolare la detrazione è del 70% o dell’80% a seconda che il miglioramento sia di una o due classi di rischio sismico.

Terreni in concessione

È una delle novità più “complicate” della manovra: la possibilità, per le famiglie che hanno un terzo figlio in arrivo entro il 2021, di poter ottenere la concessione di terreni gratis per 20 anni. I terreni a tal fine destinati sono per il 50% rientranti tra i terreni agricoli e a vocazione agricola di proprietà dello Stato, e per il 50% tra le aree abbandonate e incolte nel Mezzogiorno.

Cedolare secca locali commerciali

Altra importante novità concerne gli immobili coinvolti in contratti di locazione di esercizi commerciali: anche per i negozi e i laboratori in categoria catastale C1 sotto i 600 metri quadri può trovare applicazione la cedolare secca al 21%. È tuttavia fondamentale che i contratti siano stipulati nel 2019, e non siano stipulati in sostituzione di precedenti contratti in essere alla data del 15 ottobre 2018 e condotti ad anticipata scadenza.

Richiedi Valutazione Gratuita Immobile
Vorresti conoscere la corretta valutazione di mercato di casa tua per venderla al miglior prezzo nel minor tempo? Contattaci
Rispettiamo la tua privacy, non cederemo (MAI) il tuo indirizzo email, riceverai solo quello che desideri e comunque potrai cancellarti in qualunque momento con un solo click
Leggi la Policy Privacy


Condividi
  •  
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Posted in
mercato immobiliare, Report e analisi
Roberto Ciliberti

Roberto Ciliberti

Stai vendendo casa o vorresti acquistare casa? Allora è importante proteggere i tuoi investimenti o utilizzare al meglio i tuoi risparmi, senza perdere il tuo prezioso tempo. Posso offrirti l’esperienza maturata in molti anni dedicati alla negoziazione, con una particolare cura ai dettagli e all’ascolto delle tue esigenze, per la tua massima soddisfazione. Mi avvalgo della collaborazione di più professionisti, architetti, geometri, notai etc. per offrirti il meglio e fare scelte consapevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*